La tecnologia vPro di Intel diventa mobile

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La piattaforma tecnologica, pronta per la seconda generazione Weybridge, si
combinerà con i microprocessori Centrino Pro.

Le caratteristiche di management e sicurezza della piattaforma vPro di Intel saranno messe a disposizione della nuova tecnologia di microprocessori Centrino Pro, fin qui nota con il nome in codice di Santa Rosa. La nuova gamma di chip includerà una combinazione di processori Core 2 Duo a 64 bit, un nuovo chip grafico un bus front-side a 800 MHz e una cache di livello 2 da 4 Mb.

Per ora, si sa che i nuovi processori dovrebbero diventare disponibili nella seconda parte del 2007, ma Intel, con l’integrazione di vPro, vuole comunicare al mercato l’intenzione di puntare forte sull’espansione del mercato dei notebook, che, nelle future configurazioni con Centrino Pro, potranno godere fin dall’inizio di specifiche caratteristiche di gestibilità e sicurezza. Gli amministratori It, in particolare, potranno gestire in remoto tutto l’installato di pc aziendali e garantire ulteriori risparmi di costi. Le caratteristiche incluse saranno le stesse della versione desktop di vPro, ma in più ci sarà la possibilità di gestire e controllare i laptop con connessione Wi-Fi.

Di recente, Intel ha annunciato il passaggio alla seconda generazione di vPro, chiamata Weybridge, che include il chipset Q35 e il connettore di interfaccia di rete gigabit 82566Dm. Inoltre, è prevista l’integrazione della terza generazione della tecnologia Amt (Active Management Technology), che integra nel firmware una tecnologia di filtering

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore