La security disomogenea della Pac italiana

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Il Cnipa ha misurato il livello della sicurezza informatica nelle aziende della Pubblica Amministrazione Centrale.

Attraverso 49 quesiti, con 4 indicatori chiave il Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica amministrazione (Cnipa) ha stilato il primo rapporto sulla sicurezza Ict nella Pubblica amministrazione Centrale (Pac). I motivi di preoccupazione riscontrati dagli esperti riguardano un’insufficiente attenzione di fondo al risvolto informatico per sé stesso e, più in particolare, la scarsa attenzione all’adeguamento organizzativo necessario per garantire la sicurezza informatica.

Il dossier segnala che il 20% delle amministrazioni indagate non hanno mai effettuato un’analisi dei rischi connessi alla sicurezza informatica mentre sul fronte della sicurezza organizzativa si è riscontrata una propensione molto maggiore ad attuare piani per la sicurezza fisica e logica rispetto all’adeguare la propria organizzazione attraverso risorse dedicate. Sul fronte della sicurezza logica il 65% del campione (32 amministrazioni) si collocano in una posizione più che soddisfacente. Positivi anche gli esiti del monitoraggio della sicurezza delle infrastrutture, dove sono stati rilevati risultati molto incoraggianti, soprattutto per quanto riguarda la sicurezza perimetrale, quella del controllo degli accessi fisici e le reti in genere, anche se non mancano amministrazioni che hanno ammesso di non utilizzare alcuna protezione nella connessione alla rete pubblica e, per quanto riguarda il wireless, sono emerse alcune reti protette da sistemi inadeguati.

Lato servizi la ricerca ha evidenziato un situazione alquanto disomogenea: i dati peggiori sono stati ottenuti sul tema della continuità operativa, non percepita come fattore cruciale per la robustezza dell’intero impianto e per la qualità dei servizi offerti; risultati altrettanto scadenti sono stati registrati circa la capacità delle amministrazioni di rilevare intrusioni o attacchi.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore