La carica tecnologica dei 50mila

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Tre gruppi di utenti Hp decidono di lavorare in sinergia, ampliando una collaboration su scala globale

Sfruttando la forza dei numeri Encompass, International Tandem Users Group (Itug) e Hp Interex Emea hanno deciso di riunirsi in un’unica organizzazione, unendo le rispettive risorse per offrire migliori servizi a un portafoglio di utenti che a livello world wide conta più di 50mila membri.

Ecopass, che raccoglie 16mila associati, supporta i professioniti It che lavorano in ambienti computazionali complessi ed eterogenei, focalizzandosi su tutta la gamma di tecnologie Hp, Compaq e Digital comprese, includendo soluzioni Hp-Ux, Enterprise Storage, Enterprise Unix, OpenVms, Linux e Window. Itug, invece, pur avendo ancora nel proprio acronimo l’eredità di una linea di prodotti che non esiste più oggi conta circa 3500 utenti che prosegue nel condividere informazioni sulle soluzioni e sui servizi Hp, contribuendo al circolo virtuoso dello sviluppo. Hp Interex Emea, raccoglie il gruppo più consistente, con i suoi 35mila e passa membri distribuiti in 45 Paesi europei, mediorientali ed africani.

La decisione è stata presa dopo una consultazione generale e a primavera ci sarà una votazione che sancirà la volontà di unificazione, nella speranza che il tutto si concluderà prima del Tech Forum and Software Forum conferences Hp di Las Vegas, calendarizzato a giugno. Il focus delle sinergie è già tracciato: secondo un portavoce ufficiale, gli sforzi si concentreranno sui giovani professionisti It, sfruttando tecnologie come il Web 2.0 e gli strumenti di social networking, raffrozando così la collaborazione tra tutti i membri della nuova comunità allargata, cercando di coinvolgere sempre più utenti. L’obiettivo futuro è quello di offrire supporto anche alle comunità oggi non incluse: America Latina e alcune regioni dell’Asia, come la Cina.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore