Infor: nuovo brand per il software d’impresa

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Infor, azienda californiana di software per l’impresa, si presenta alla
realtà imprenditoriale italiana con una strategia unitaria e coerente. A
dirigerla è Enza Fumarola, che avrà il compito di consolidare ed estendere un
parco di circa 900 clienti

Nell’ecosistema dei grandi player del software il detto che il pesce piccolo viene mangiato da uno più grande, è già da tempo una realtà che costringe a crescere il più possibile. Un esempio attuale lo offre Infor, azienda californiana che dopo l’acquisizione di Datastream in primavera e di Extensity, SSA Global e Sistems Union ad agosto, è diventata il terzo player mondiale nel settore del software per l’impresa, dopo Sap e Oracle, con ricavi superiori a 2 miliardi di dollari e più di 70 mila clienti. La specializzazione dell’azienda si concentra nel settore manifatturiero, dove conta su punte d’eccellenza in varie verticalizzazioni come nell’automotive (Ssa Global/Baan), nella grande distribuzione e nelle aree delle soluzioni per la finanza e la contabilità. La nuova e grande Infor deve all’Europa il 41% del suo fatturato e una percentuale rilevante dei clienti che l’azienda ha in tutto il mondo. Il vicepresidente per il Sud Europe di Infor, Benoit de la Tour, spiega subito: “Noi siamo differenti rispetto alle altre compagnie, perchè le nostre soluzioni gestionali attraversano tutta l’impresa e integrano l’azienda end to end, senza focalizzarsi su particolari funzioni“.

DSC05485_34359.JPG

Jim Schaper, presidente di Infor

Infor sta colmando uno spazio nel mercato che non è coperto dai più grandi fornitori di software enterprise, aveva affermato il presidente di Infor”Jim Schaper.

In effetti, i due principali software vendor (Sap e Oracle) hanno cominciato a guardare molto verso la parte bassa del mercato, mentre Microsoft sta tentando di guardare verso l’alto. Infor, invece, grazie all’acquisizione di SSA Global sta cercando di costruire il suo successo direttamente sul mercato delle medie imprese, posizionandosi contro Oracle e Sap in termini di minore total cost of ownership e contro Microsoft in termini di completezza e robustezza delle soluzioni, a cui bisogna aggiungere anche una certa esperienza nello sviluppo dei progetti.

Infor sta colmando uno spazio nel mercato che non è coperto dai più grandi fornitori di software enterprise, aveva affermato il presidente di Infor, Jim Schaper. Le aziende desiderano soluzioni consolidate che consentano il più basso total cost of ownership. Infor lo garantisce, e questo è il motivo per cui più di 1.000 aziende nell’ultimo anno ci hanno scelto. Noi non abbiamo un’unica misura per tutti. Le nostre soluzioni sono specifiche e con contenuti d’esperienza che provengono da singoli settori?.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore