Il Bpm di openwork esce in versione 5.5.0

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La suite di Business process management dell’azienda italiana si rinnova attraverso un engine sempre più performante.

Openwork azienda italiana produttrice dell’omonima suite di Business Process Management (Bpm), presenta la release 5.5.0. Attraverso il potenziamento delle performance del suo engine, la nuova edizione può gestire carichi di lavoro anche nell’ordine di decine di migliaia di istanze di processo attive simultaneamente, proponendosi come soluzione ideale anche per le grandi organizzazioni.

Diverse le marce in più della release, a partire da nuovi scenari nella gestione di processi complessi con l’evoluzione dell’engine per l’esecuzione delle attività di automazione asincrone (job asincroni). Grazie ai nuovi tool di import/export dati le applicazioni sono più manutenibili e migrabili con maggiore semplicità mentre grazie all’ampliamento dei canali di comunicazione protetti disponibili (https anche tra webserver e application server / webservices) le soluzioni sono sempre più sicure. Tra le facilitazioni gestionali si segnala il monitoraggio dei processi e il reporting dei dati grazie alle funzionalità della nuova openwork Business Console 8. La chiave di volta del successo della suite openwork è l’innovativo approccio della Implementing-Analysis (Analisi-Realizzativa), che consente di supportare con agilità le evoluzioni del business aziendale consentendo di gestire il cambiamento con tempi e costi ridotti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore