I nuovi progetti di Achab

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Dopo la soluzione antivirus di Avira anche la voce su Ip

Nel biennio 2005-2006, i risultati di Achab sono cresciuti di più del 30%. Una delle missioni della società milanese è di identificare e distribuire nuove soluzioni software per il mercato italiano delle piccole e medie imprese. L’ultimo accordo operativo da maggio concluso è stato concluso da Achab con la tedesca Avira e riguarda la soluzione Antivir.
Come spiega Andrea Veca, fondatore di Achab, ?dopo aver operato per vari anni con diversi pacchetti software antimalware, quella proposta da Avira ci è sembrata una perfetta combinazione di soluzioni e vendor di alto livello? .

Antivir è progettato per combinare protezione e facilità d’uso con il minor consumo possibile di risorse di sistema. Il software è proposto in numerose versioni per soddisfare ogni esigenza a livello di server, workstation e dispositivi mobili anche su piattaforme non Microsoft. L’Antivirus supporta infatti ambienti eterogenei, incluso Windows Vista, ed è certificato Netweaver. Nella versione base Personal Edition Classic, Avira Antivir può essere scaricato gratuitamente dall’indirizzo www.achab.it/antivir
La storia e il fatturato di Achab nascono da due successi, il proxy server Wingate e Mdaemon, il mail server che si propone come alternativa a Microsoft Exchange. Per Mdaemon Achab ha sviluppato due applicativi che ne completano le funzionalità: Sms Gateway for Mdaemon per mandare Sms dal proprio client di mail e Archive Server for Mdaemon per l’archiviazione e il reperimento della posta elettronica. La crescente diffusione di fenomeni come lo spam e il phishing mette a repentaglio la fiducia dei consumatori che utilizzano Internet e la posta elettronica per lavorare, comunicare o effettuare acquisti online. Per contrastare questi pericoli, il mail server Mdaemon supporta lo standard di autenticazione Dkim DomainKeys Identified Mail è un metodo standard che consente di confermare con certezza l’identità di chi spedisce un messaggio di posta elettronica. Messo a punto dai maggiori operatori del settore ricorrendo a tecniche di reputazione e cifratura crittografica, Dkim rappresenta uno strumento fondamentale nella lotta alle minacce diffuse via email come spam e phishing. In tutto il mondo vi sono già più di 70.000 mail server Mdaemon in grado di supportare i protocolli Dkim e Sender Id.

Dopo l’aggiunta al proprio portafoglio di prodotti della soluzione Kaseya per l’erogazione dei servizi e della soluzione di protezione Antivir, Veca sta pensando ad un ulteriore arricchimento dell’offerta della sua società ai rivenditori con una soluzione di voce su Ip. Secondo Veca c’è ancora ampio spazio per una soluzione di convergenza sulla voce che integri al suo interno la gestione della presenza e dei cellulari e si rivolga alla piccola azienda Italiana. Si tratterà di una soluzione basata su server e in linea con il resto dell’offerta di Achab.
Alla scelta collaborerà anche Francesco Doveri, che occupa la nuova posizione di direttore marketing di Achab. Doveri si occuperà di analizzare dal punto di vista strategico le aree di sviluppo di Achab, dell’identificazione di nuovi prodotti di qualità destinati alle piccole medie e aziende, e di attivare le azioni per lo sviluppo e la fidelizzazione dei 2 mila rivenditori che operano con Achab.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore