Freescale multicore

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Nuovo dispositivo system on-chip a basso consumo per applicazioni
telematiche, consumer, industriali.

Sulla forza della sua leadership 32-bit nei mercati automotive e embedded, Freescale Semiconductor ha introdotto un processore system-on-chip fortemente integrato, ottimizzato per applicazioni ad alte performance e power-sensitive che richiedono di processare grafica complessa, sistemi multimediali e audio real-time. Costruito sulla tecnologia Power Architecture, si legge in una nota, il dispositivo Mpc5121e SoC è l’ultimo componente della famiglia Freescale di processori mobileGt.

Prodotto sull’avanzata Cmos da 90 nanometri a basso consumo, Mpc5121e è stato progettato per fornire performance multimedia eccezionali e interfacce utenti ricche di funzionalità, senza sacrificare flessibilità e robustezza. La soluzione combina il core e300 primario, che raggiunge fino a 400MHz, con un graphic core integrato 2D/3D e un core multimedia acceleration a 32-bit Risc-based totalmente programmabile, ottimizzato per applicazioni audio. Freescale inoltre prevede di rendere disponibile anche una versione di Mpc5121e senza i graphic core 2D/3D.

Il nuovo processore è qualificato per il settore automotive, essendo ideale per le applicazioni sul veicolo che richiedono telematica, connettività e interazione. Il dispositivo, che soddisfa i requisiti di affidabilità dello standard Aec-Q100 e le specifiche Ts14969, è progettato per resistere a condizioni climatiche particolarmente rigide, può essere usato, conclude la nota, in un ampio raggio di applicazioni embedded, come sistemi di sicurezza/sorveglianza, applicazioni gaming e digital home, quali media gateway e set-top boxe.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore