Finalmente è arrivata l’ora di Barcelona

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Amd ha lanciato ufficialmente il proprio processore quad core Opteron.
Crescono del 50% le prestazioni rispetto alla generazione precedente.

Dopo averne già da tempo dettagliato le principali caratteristiche, Amd ha ora lanciato ufficialmente il proprio processore quad core Opteron, da sempre conosciuto come Barcelona. La Cpu arriva quasi un anno dopo l’analogo prodotto lanciato dalla rivale Intel, lo Xeon 5300, ma rispetto a esso integra quattro core sul medesimo pezzo di silicio, un metodo di fabbricazione più complesso che ha portato il costruttore di Sunnyvale a ritardare soprattutto la produzione dei nuovi chip.

Sono nove i modelli di Barcelona disponibili, con frequenze mai superiori ai 2 GHz. Quattro modelli standard, ovvero l’8350 (2 GHz), l’8347 (1,9 GHz), il 2350 (2 GHz) e il 2347 (1,9 GHz), sono pensati per lo sviluppo ordinario di server. A essi si aggiungono cinque modelli a basso consumo, ovvero l’8347 He (1,9 GHz), l’8346 He (1,8 GHz), il 2347 He (1,9 GHz), il 2346 He (1,8 GHz) e il 2344 He (1,7 GHz), sono indirizzati a essere alloggiati in sistemi ad alta densità (server blade, cluster). I prezzi variano indicativamente dai 209 ai 1019 dollari. La differenza nei numeri di codice indica che la serie 2000 è orientata allo sviluppo di server a due vie, mentre quelli della serie 8000 andranno su macchine a quattro o otto vie. Sono questi ultimi, dunque, che faranno concorrenza diretta ai Tigerton di Intel, annunciati la settimana scorsa.

Fra le altre caratteristiche, vale la pena di notare che ognuno dei core Opteron è munito di 512 Kb di cache di livello 2, mentre i quattro core condividono una cache di livello 3 da 2 Mb. Il socket è lo stesso degli Opteron double core di seconda generazione (Rev F a 1207 pin) e questo significa che tutti i server Amd usciti dopo lo scorso giugno possono essere aggiornati intervenendo solo sul Bios. Anche il Thermal Design Power (Tdp) è mutuato dalla precedente serie di Cpu, ma i consumi dei modelli standard di Barcelona sono sempre di 95 watt, mentre i modelli a basso consumo arrivano a 68 watt. Amd ha varato un nuovo parametro per valutare il consumo dei processori, sotto la denominazione di Acp (Advanced Cpu Power) e misura un consumo medio e non massimale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore