Evoluzioni in vista per la piattaforma Soa di WebMethods

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Al recente Integration World 2007, sono state anticipati alcuni percorsi evolutivi per l’offerta ormai controllata da Software Ag.

In occasione del recente Integration World 2007, Software Ag ha fornito alcune anticipazioni sull’evoluzione prevista per la piattaforma Soa di WebMethods, azienda acquisita allp’inizio dell’anno dal vendor tedesco.

Il valore d’uso e la facilità sono senz’altro in cima alle priorità. Una Soa, nel pensiero di Software Ag, infatti, non è semplicemente fatta di componenti assemblate ma, per funzionare correttamente, deve essere facile da utilizzare per costruire qualcosa in produzione. Una leva per ottenere risultati è una più stretta collaborazione fra architetti e sviluppatori, al fine di costruire servizi efficaci e a valore aggiunto.

Dal punto di vista tecnologico, la piattaforma WebMethods appare in linea soprattutto in termini di standard, ma ora occorre che essa evolva per offrire ciò che realmente serve agli utilizzatori. In questo senso, sono arrivate richieste per rendere più facile l’implementazione e offrire maggior visibilità sulla metodologia di gestione, specie in direzione della Soa governance. A ciò si aggiunge un desiderio di apertura  dei componenti della suite verso altri ambienti applicativi (ad esempio Sap).

Secondo Software Ag, comunque, l’approccio di WebMethods si differenzia dai concorrenti per una maggior sinergia e complementarità di portafoglio e per l’architettura globale, destinata a rimanere stabile soprattutto nelle specializzazioni destinate a settori critici, come le banche.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore