Emc vara la divisione Cloud Infrastructure and Services

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Una nomina di prestigio e un’acquisizione sanciscono l’ingresso di Emc nel cosiddetto cloud computing

Mosse strategiche in casa Emc, che da un lato ha reclutato l’ex quadro Microsoft Paul Maritz per guidare una divisione dedicata allo sviluppo di servizi via Web e, dall’altro, ha acquisito per una cifra non precisata l’azienda Pi, start up fondata dallo stesso senior executive.

Si tratta di due decisioni decisamente correlate, in quanto Maritz sarà presidente nonché general manager della nuova divisione di Emc denominata Cloud Infrastructure and Services, con cui l’azienda intende potenziare la propria focalizzazione sui servizi di accesso al Web scendendo nell’agone già segnato dai pionieri di Internet del calibro di Google e Yahoo, da service provider come Ibm e e Symantec ma anche di distributori come Amazon.com che vende storage e accesso ai server virtuali.

Pi non ha prodotti per questo tipo di mercato ma è proprietaria di una tecnologia di sviluppo che consente ad aziende e utenti di controllare che ha accesso alle informazioni archiviate nei centri di cloud computing. La nuova business unit di Emc svilupperà nuovi prodotti e supervisionerà i servizi di storage online del preesistente Mozy, acquisito lo scorso anno.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore