Decolla il progetto PrimeLife

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

L’Unione Europea chiede supporto alla ricerca Ibm per migliorare la gestione delle identità

Per garantire la privacy degli utenti che utilizzano le tecnologie emergenti è stato attivato un progetto, denominato PrimeLife (Privacy and Identity Management in Europe for Life), finanziato dal 7° Programma Quadro dell’Unione Europea con 10 milioni di euro nell’arco dei prossimi tre anni. Coordinato dal Zurich Research Lab Ibm, PrimeLife si propone di sviluppare soluzioni che consentano agli utenti di gestire e controllare, per tutta la vita, i propri dati personali e la propria privacy ogni volta che utilizzano tecnologie Web 2.0, quali reti sociali o comunità virtuali.

L’obiettivo a lungo termine è contrastare la tendenza a creare tracce di dati personali a vita, senza compromettere la funzionalità delle nuove applicazioni. Sintetizzando, i progettisti puntano a sviluppare un toolbox che in qualità di gestore dei dati elettronico è in gradi di fornire agli utenti una panoramica dei dati personali da loro utilizzati, specificando quando, dove e come. La toolbox consentirebbe inoltre agli utenti di definire impostazioni e preferenze di privacy di default per tutti i tipi di applicazioni e avverte l’utente se le applicazioni richiedono dati per altre finalità.

PrimeLife promuoverà lo sviluppo di soluzioni nelle aree delle interfacce uomo-computer (Hci), linguaggi per policy configurabili, federazioni di Web services, infrastrutture e crittografia per il potenziamento della privacy. Il progetto rappresenta un ampliamento delle tecnologie sviluppate nel precedente progetto Ue Prime, nel quale il centro di Zurigo aveva già assunto la direzione tecnica. Diversi partner di PrimeLife fanno parte di gruppi di settore e di standardizzazione, quali Pling del World Wide Web Consortium, Liberty Alliance, Iso/Iec Jtc 1 e Itu. PrimeLife inoltre collaborerà e interagirà con le comunità Open Source di riferimento, quali Higgins, oltre ad altri progetti di ricerca, al fine di raggiungere la sostenibilità di questi risultati di progetto.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore