Debutta il Nokia World Event

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Oggi si apre ad Amsterdam una due giorni dedicata a Nokia: l’evento spazia da Ovi al fenomeno della consumerisation dell’It, dalle strategie Gps ai dispositivi business

Oggi e domani si tiene ad Amsterdam Nokia World Event. Dopo il lancio di fine agosto di Ovi e l’acquisto delle mappe di Navteq, Nokia vuole fare il punto sullastrategia del vendor di cellulari. Nokia infatti non si limita più ad essere un produttore di telefonini consumer e business, ma è un colosso mobile che spazia dall’intrattenimento digitale alla navigazione satellitare.
Anche la società di analisi Gartner conferma la propria presenza al Nokia World Event, un evento che spazia da Ovi al fenomeno della consumerisation dell’It, dalle strategie Gps ai dispositivi business. Nokia la scorsa estate ha lanciato Ovi, il brand dei servizi Internet della società che comprende il negozio virtuale Music Store e N-Gage.

L’ingresso di Nokia nell’arena dei servizi, secondo Gartner, è volto a offrire agli utenti consumer ciò che essi voglion in mobilità: musica, giochi, mappe e community. Nokia ha anche creato la divisione Software & Services per meglio aderire a questo mercato.
Gli operatori mobili però oppongono resistenza all’ingresso di Nokia nel segmento servizi, anche se il colosso finlandese ha firmato un accordo con Vodafone, per cooperare con Nokia e smettere di vedere Ovi come una minaccia. Nokia Music Store non vuole neanche competere direttamente con Apple, ma si rivolge agli utenti di dispositivi convergenti.
Secondo Gartner, però, la recete riorganizzazione di Nokia riflette il fenomeno del consumerisation dell’IT, in cui consumer e enterprise tendono a sovrapporsi.
L’acquisizione di Navteq da parte di Nokia segna un nuovo
passo del vendor finlandese nei sevizi di Infotainment: entro il 2011 metà dei dispositivi sarà equipaggiata con Gps, tanto piace la navigazione satellitare, la consultazione delle mappe agli utenti.
Ecco poi uno sguardo ai dispositivi business di Nokia: i multimedia computer; la serie N si sta specializzando in multimedia, dal download di musica ai video. Nokia però rimane anche l’unico produttore di dispositivi ultra-low cost, indispensabili per penetrare i mercati emergenti dell’Africa.
Inoltre Nokia ha creato un’ecosistema di applicazioni, che attraggono sviluppatori attraverso Forum Nokia community, e sta espandendo
accordi con terze parti come quelli con Yahoo e Flickr.

La strategia di Nokia, infine può così essere sintetizzata: è centrata su applicazioni che guidino le vendite di nuovi dispositivi con grandi funzionalità e alti margini, come la serie N; offre applicazioni white label, servizi per gli operatori, che vanno dalla musica all’advertising e alla navigazione.
Su tutto ciò e altro ancora si focalizza il Nokia World Event, che apre oggi ad Amsterdam.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore