Creata una rete europea delle Pmi informatiche

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Nasce Pin Sme, un nuovo organismo che rappresenta oltre 50mila realtà del Vecchio Continente

Pin Sme (Pan European Ict & eBusiness Network for Sme) conta di far parlare di sé. L’organismo è stato appena varato e si presenta come la prima rete europea di imprese piccole del settore dell’Information & Communication Technology. L’iniziativa è stata ispirata dall’UeaPme (Unione europea dell’artigianato e delle piccole e medie imprese).

In totale, Pin Sme raccoglie otto raggruppamenti nazionali del settore (di Italia, Austria, Germania, Francia, Regno Unito, Danimarca, Bulgaria e Spagna), ossia oltre 50mila aziende, che impiegano oltre 200mila persone in Europa.

La rete avrà quale presidente Johann Steszgal, già presidente dell’austriaca Ubit (Associazione professionale del Management Consulting e dell’Information Technology) e intende giocare “un ruolo attivo nelle discussioni europee e sollecitare tutto gli attori del mondo dell’information technology a pensare anche alle imprese medie e piccole”, come si legge nel comunicato stampa di presentazione. Tra gli obiettivi, si cita la volontà di favorire lo sviluppo di scambi, partnership e cooperazioni nel campo dei servizi informatici. Primi temi nell’agenda di Pin Sme saranno i brevetti software, le standardizzazioni Ict, l’e-invoicing, gli skill e l’e-health. Fra i membri fondatori del gruppo troviamo anche Fabio Massimo, coordinatore del settore Ict nell’ambito della Cna Comunicazione e Terziario Avanzato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore