Costi di manutenzione e performance ispireranno gli upgrade di Sap

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Da una survey realizzata fra gli utenti emergono i piani di investimento per il 2008

Gli utenti Sap paiono pronti a imbarcarsi in significativi upgrade di R/3, nonostante le preoccupazioni di rallentamento dell’economia e gli alti costi del nuovo software. È quanto emerge da un’indagine realizzata su un campione di 175 utenti provenienti da 23 paesi diversi. Gli autori della survey appartengono a Gamma Enterprise Technologies, un produttore di applicazioni di data management per aziende che usano Sap.

I risultati dell’indagine fanno pensare a un 2008 nel quale le aziende procederanno a un numero crescente di aggiornamenti, in cerca di miglioramenti nelle prestazioni, ma anche di un contenimento dei costi di manutenzione. In particolare, il 37% del campione ha indicato che la propria azienda ha pianificato un upgrade di Sap R/3 nel 2008 e un altro 17% lo farà nel 2009.

Fra quelli che hanno ammesso di voler procedere a un aggiornamento, il 43% ha indicato come ragione principale la volontà di ridurre i costi di manutenzione, che arrivano a consumare l’80% delle spese operative annuali pianificate su Sap. Inoltre, il 58% ha indicato di aspettarsi che l’upgrade possa accrescere le prestazioni applicative.

Peraltro, le aziende lamentano che il costo di un upgrade sia alquanto considerevole. Oltre l’85% dei partecipanti all’indagine ha indicato che la propria azienda ha pianificato di spendere fino a 17,5 milioni di euro durante il processo di upgrade Sap.

La survey, giunta al terzo anno di vita, evidenzia anche la dimensione e la complessità dei sistemi Sap. Ad esempio, la percentuale di utenti con database più grandi di 500 Gb è cresciuta in un anno dal 66 all’82%. Estrapolando la quota di utenti con database più grandi di 2 Tb, il tasso è passato dal 14 al 24%.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore