C’è un Roi nelle strategie It ecocompatibili

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Gartner invita le aziende a proseguire negli investimenti nel green computing, anche se non portano effetti diretti sul business

I ricercatori promuovono l’ecocompatibilità informatica, suggerendo al management aziendale di non tagliare gli investimenti in materia perché anche non avendo ripercussioni sull’operatività del business portano vantaggi economici significativi sul medio e lungo periodo. Malgrado il pessimo periodo congiunturale, le aziende devono dunque sforzarsi a mantenere nel business plan anche il green computing, in quanto strategia che oltre al significativo miglioramento dell’impatto ambientale ottimizza efficacia ed efficienza dell’Ict riducendo i costi di manutenzione e di gestione.

Il rapporto, intitolato Cutting Back on Green Pc Initiatives Leads to False Economies la dice lunga sulla filosofia della ricerca. In pratica Gartner suggerisce ampliare le capacità di vision rinunciando a tagliare i costi nell’immediato per trarne benefici reali che si iniziano a vedere nell’arco dei 12-18 mesi. Le aree chiave che gli analisti segnalano come fattori di salvaguardia economica sono l’utilizzo di strumenti per la gestione dei consumi energetici, l’acquisto di pc ecocompatibili e il riciclaggio del vecchio sia a livello di componentistica di fabbricazione che di accessori di complemento.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore