Ca mette in suite il Grc

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La società estende le performance della propria soluzione Ppm includendo
Governance dell’It, Risk e Compliance.

Rendendosi conto che la tecnologia utilizzata per la gestione del portafoglio It è progettata anche per il risk management Ca ha ampliato il proprio tool denominato Clarity, per altro incamerato con l’acquisizione di Niku, integrandovi la compliance. Uno sviluppo che consente alla società di offrire una pacchettizazione che raccoglie Governance dell’It, Risk e Compliance (Gcr), caratterizzata da nuove funzionalità che coprono la gestione dei rischi e l’automatizzazione dei controlli per la gestione dell’It.

Gli esperti sintetizzano il passo come un ulteriore livello raggiunto dalla suite Ppm (Product & Portfolio Management) che alla pianificazione delle operazioni aggiunge il Grc a supporto della governance. Il portavoce aziendale ha spiegato che pur non essendo il primo vendor ha proporre processi di automazione a supporto della conformità dell’It, Ca si differenzia dai competitor in quanto invece di adottare un approccio document-centrico sfrutta tecniche di portfolio management che, tra l’altro, computano tutta una serie di fattori che determinano dove sarebbe meglio indirizzare gli investimenti. La società ha provveduto a sviluppare funzioni che dovrebbero risultare molto familiari agli utenti Ppm: un portfolio di analisi dello stato di rischio per specifiche attività It, cruscotti role based, tracciabilità dei costi relativi agli interventi di compliance e il supporto di un monitoraggio costante dei sistemi mission critical utilizzando un gateway basato su Xml.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore