Business Objects scrive un nuovo capitolo a Crs XI

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

La società sta lavorando in partnership con altre aziende, fra le quali Citrix, per realizzare un’appliance software virtualizzata di Crystal Reports Server XI.

Sceglie la strada della sinergia Business Object, che ha coinvolto Citrix Systems, rPath e RightScale per sviluppare una versione virtualizzata della propria piattaforma software Crystal Reports Server XI, il cui rilascio sarebbe imminente. La società ha sottoscritto un rapporto di collaborazione con Citrix per la realizzazione di una appliance virtuale incentrata su XenSource, tecnologia incamerata attraverso un processo di acquisizione conclusosi proprio in questi giorni. Il contributo di rPath, invece, capitalizza una tecnologia di virtualizzazione di un’appliance software denominata rBuilder che ne consente la delivery su una molteplicità di macchine virtuali. rBuilder, infatti, ha un sistema operativo di tipo “purpose-built” e tutte le sue componenti girano in ambiente virtuale.

La virtual appliance di Crystal Reports Server XI sarà preinstallata e preconfigurata attraverso un offerta che prevede un bundle hardware e software tra i prodotti di Citrix e rPath con la suite Business Objects Crystal Reports. Grazie a RightScale gli utenti potranno testare la nuova appliance virtualmente, attraverso una tecnologia di rilascio Web based denominata “cloud computing“. Si tratta di un modello ibrido di sfruttamento delle risorse offerte dalle reti di computer che secondo Business Object riduce i costi e la compleesità tipèicment eassociati alle valutazioni di Business Intelligence. La proposta è particolarmente indirizzata alle piccole e medie imprese che possono testare, impostare e rilasciare una soluzione di reporting semplice e intuitiva. La partnership rappresenta l’ultimo passo della road map lanciata dal vendor a marzo e denominata Open Appliance Initiative (Oai).

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore