Buone previsioni per le software house

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Gartner stima ancora un buon tasso di crescita per il 2008 nel mercato applicativo

Malgrado l’andamento recessivo dei mercati e le conseguenti previsioni di una compressione della spesa It Gartner ha stimato per il 2008 una crescita per il comparto dl software industriale del 8,2%. Tradotta, la percentuale ha un valore pari a 1,907 miliardi di dollari, rispetto ai 1,763 del 2007.

I timori di una recessione potenziale e i dati economici disponibili hanno indotto Forrester a predire uno sviluppo modesto negli acquisti It statunitensi per il 2008, ridimensionando la precedente previsione del 4,6% al 2.8%. Anche gli analisti di Gartner comunque si aspettano una contrazione dei fatturati, che comincerà a farsi sentire a partire dal secondo semestre dell’anno.

Di sicuro lo scenario sarà condizionato dalla capacità dei vendor di affrontare una serie di sfide; la crescità paventata da Gartner, infatti, riguarderà soprattutto i fornitori che hanno diversificato l’offerta attraverso i canali di vendita, i servizi di manutenzione, le licenze e la flessibilità contrattuale attraverso modelli come il software-as-a-service, l’opensource o l’outsorcing. In particolare, i budget più contenuti intensificheranno la concorrenza sul fronte del supporto e delle licenze d’uso, e la capacità prestazionale e la proattività mostrata da un fornitore potranno determinare o meno il suo successo. Il consolidarsi del mercato e le ristrutturazioni potranno accelerare fusioni e processi di acquisizione tra piccoli e grandi vendor, tutti coinvolti in una fase di grossa transizioneche perdurerà, sempre secondo Gartner, almeno fino al 2012.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore