Amd rivede la gamma prima dell’arrivo di Phenom

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

Sei processori, essenzialmente monoprocessore, vengono presentati con un
oeinvolucro? termico da 45 watt. Il vendor entra anche nel progetto Eclipse.

La futura gamma di processori per pc desktop di Amd porta il nome in codice di Phenom. Previsti per il 2008, comprendono modelli di fascia alta, gli Fx, oltre a tre chip di fascia intermedia, ovvero i 9×00 (quad core, precedentemente X4), 7×00 (tri core) e Athlon 6×00 (double core, precedentemente X2).

In attesa dell’arrivo della nuova gamma, il costruttore ha introdotto modelli di Cpu a basso consumo e rumorosità. Si tratta di sei processori tutti presentati con un oeinvolucro? termico (Tdp) da 45 watt (contro i 62 della gamma 3000), fra i quali troviamo un modello double core (Athlon X2 Be-2400 con frequenza a 2,3 GHz) e cinque a singolo core, sia della famiglia Athlon (Le-1600 e 1620) sia Sempron (Le-1250, 1200 e 1100), con clock variabili fra 1,9 e 2,4 GHz. I processori non brillano troppo per prestazioni, ma Amd gioca soprattutto la carta dei bassi consumi, per accompagnare l’ormai antica architettura K8.

Intanto, il vendor ha annunciato il proprio ingresso nella comunità open source Eclipse. Partecipando al progetto, il produttore di Cpu darà un contributo alla realizzazione di un framework applicativo, sperando di trarne qualche vantaggio da sviluppi e ottimizzazioni che saranno realizzati sull’architettura x86 e multicore. Permettendo agli sviluppatori di ottimizzare le applicazioni per queste piattaforme, Amd spera di capitalizzare in termini di prestazioni e colmare così il ritardo sul concorrente Intel.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore