Ai nastri di partenza il Tigerton di Intel

Enterprise
0 0 Non ci sono commenti

In linea con la roadmap, la casa di Santa Clara ha lanciato la propria nuova
linea di processori Xeon quad core.

È destinata al mercato dei server multiprocessore la nuova gamma di prodotti quad core Xeon conosciuta con il nome in codice di Caneland e che Intel ha appena lanciato. La piattaforma, che assume il nome ufficiale di Xeon 7300, comprende la serie di chip quad core Tigerton e il chipset Clarksboro e, secondo quanto affermato dallo stesso costruttore, è progettata per server con un numero di processori compreso fra i 4 e i 32, dove normalmente girano applicazioni Erp o vengono impiegati in ambienti virtualizzati.

Caneland completa la transizione di Intel verso la microarchitettura Core, ora estesa a tutte le fasce di pc e server. Tigerton è un chip a 65 nanometri disponibile in sei iterazioni e presentato con prestazioni doppie rispetto alle precedenti generazioni di prodotti dual core, ma che diventano triple se misurate in termini di performance per watt. Rispetto alla serie Xeon 7100, Tigerton presenta innovazioni nell’ottimizzazione del traffico dei dati e un incremento fino a 256 Gb della memoria supportata su ciascun blocco di quattro Cpu.

La serie Xeon 7300 include frequenze fino a 2,93 GHz a 130 watt, diversi processori a 80 watt e una versione a 50 watt ottimizzata per blade a quattro socket e rack ad alta densità. La piattaforma Caneland è già compatibile con i processori multicore che Intel intende lanciare nel 2008, basati su tecnologia a 45 nanometri e conosciuti con il nome in codice di Dunnington.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore