Sophos acquisisce Endforce

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

La società britannica amplia così la sua offerta per la sicurezza a livello
Nac

La società britannica Sophos, specializzata in soluzioni integrate per la protezione dei sistemi da minacce informatiche, annuncia di avere acquisito la statunitense Endforce.

Endforce ha sviluppato tecnologie capaci di garantire la sicurezza dei sistemi informativi delle imprese a livello di punti di accesso, facendo leva sul modello del Network Access Control (Nac).

La piattaforma messa a punto da Endforce è in grado di operare con tutte le tipologie di sistemi informativi e si integra nel contesto dell’offerta di Sophos che ora è in grado di rendere disponibile all’utenza enterprise soluzioni complete per la protezione dalle minacce. In particolare Sophos ha in programma di integrare la tecnologia Nac con quella per l’Application Control e con l’Host Intrusion Prevention System (Hips). La tecnologia Nac affiancherà la nuovissima security appliance WS 1000 di Sophos.

I dettagli finanziari relativi all’operazione che ha portato all’acquisizione di Endforce non sono stati resi noti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore