Power Systems , i server per le medie imprese

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Ibm presenta la nuova famiglia Power Systems propone macchine a costi contenuti per la gestione di database distribuiti o l’aggiornamento di architetture As/400, i Series e System i

Ibm ha deciso di consolidare in un’unica famiglia di prodotto le due linee di server System i e System p. È così nata la nuova gamma Power Systems, che comprende tre formati diversi di macchine, tower, rack e blade, su cui è possibile capitalizzare la tecnologia di virtualizazione di Ibm.

I tre nuovi modelli Power 520, 550 e si basano tutti sui processori Power 6 e supportano contemporaneamente applicazioni Unix, Linux e “i”. Più in dettaglio, Power 520 è un prodotto è destinato alle imprese che gestiscono applicazioni e database distribuiti ed è disponibile in formato rack o tower con 1, 2 o 4 core a 4,2 GHz. Il Power 530 è invece un server di database di medie dimensioni con costi accessibili che viene proposto in formato rack o tower da 2, 4, 6 o 8 core da 3,5 e 4,2 GHz.

Dal canto suo, Blade Center S è una macchina silenziosa, destinata a un’azienda che non dispone di una sala macchine. Rappresenta un’opportunità di upgrade per i clienti As/400, iSeries e System i 515, 520 e 525 sia dal punto di vista finanziario sia per semplificare l’integrazione delle loro applicazioni “i” con i server x86 esistenti. A parità di elaborazione, i prezzi di partenza sono quasi dimezzati rispetto alle configurazioni non blade.
I nuovi sistemi offrono inoltre la possibilità di risparmiare il 60% in termini di consumi energetici, riducendo l’impatto sia a livello di calore sia di elettricità.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore