Lenovo produrrà e venderà gli xServer per le Pmi

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Big Blue ha concesso in licenza al costruttore cinese la tecnologia della propria gamma di sistemi Intel-based

Il sodalizio Ibm-Lenovo è destinato a produrre nuovi frutti, dopo la cessione di tutte le attività pc, passate al costruttore cinese qualche anno fa. Ora, infatti, Big Blue ha concesso all’alleato la licenza per la produzione e commercializzazione della tecnologia xServer.

Lenovo potrà così occuparsi direttamente di fabbricare e vendere i server basati sulla piattaforma x86. Il target sarà quello delle piccole e medie aziende, visto che per la commercializzazione sarà utilizzato lo stesso canale dei laptop ThinkPad e dei desktop ThinkCenter. A differenza dell’operazione fatta con i pc, non si tratta di una cessione totale e, quindi, Ibm continuerà a vendere gli xServer.

Certo, non può passare inosservato come l’accordo segni un altro, seppur parziale, disimpegno di Big Blue dall’hardware. Per ora, stando alle dichiarazioni ufficiali, l’accordo dovrebbe servire per cercare nuovi clienti, ma in prospettiva non è escluso che ci possano essere ulteriori evoluzioni. La versione Lenovo dei prodotti xSeries consisterà di macchine a uno o due processori, arrivando a coprire la parte più alta del segmento small-medium business, mentre Ibm continuerà a proporre sistemi scalari, che possono arrivare ai mainframe della zSeries.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore