L’approccio a caldo dei Data Migration Services

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Hitachi Data Systems propone nuovi servizi di migrazione dei dati, aggiungendovi caratteristiche di virtualizzazione

Per agevolare le aziende nella migrazione dei dati tra sistemi di storage eterogenei Hds ha messo a punto una nuova linea di servizi denominata Data Migration Services. Si tratta di una proposta che combina attività di consulenza a 360°, software per la migrazione veloce dei dati e controlli di virtualizzazione che supportano i progetti di trasferimento dei dati, eliminando latenze e non ponendo limiti in termini di scalabilità.

Secondo il portavoce ufficiale, la virtualizzazione è ormai una tecnologia matura, avendo alle spalle quasi tre anni di applicazione attiva; suggerendo un nuovo approccio Hitachi Data Systems con la sua piattaforma risolve in modalità background il processo in modo assolutamente trasparente per tutti gli utenti del sistema e, allo stesso tempo, con un calo di performance praticamente nullo. L’alternativa, infatti, è quella di spegnere fuori dell’orario di lavoro l’intero sistema di storage, ma risulta molto più rischiosa del servizio in real time offerto da Hds.

Scollegare le applicazioni per spostare i dati o implementare nuove funzionalità di storage, secondo le ricerche condotte da ItCentrix spesso porta a una spesa di 50mila dollari per ogni operazione senza contare che Idc stima che il 60% dei data center nei prossimi cinque anni saranno coinvolti in un processo di migrazione dovuti a diverse ragioni: mancaza di spazio e problemi di alimentazione e di raffreddamento. Hitachi Data Migration Services portfolio guarda lontano, dunque, includendo Gss Data Migration Consulting nonché Implementation Services, basati sulle best practices industriali; Data Migration Expert Assistant, un’applicazione avanzata che supporta nella pianificazione e nell’esecuzione della migrazione dei dati rimuovendo errori umani e velocizzando i processi; Tiered Storage Manager, che consente agli It manager di incrociare la quality-of-service applicative con le istanze di storage diversiifcati; Hitachi Virtualization, utilizzata per virtualizzare e aggregare i dati provenienti dai sistemi di storage esistenti, indipendentemente dal brand, e di migrare i dati ai nuovi sistemi di archiviazione senza interrompere la business continuity aziendale.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore