Data center che pensano in chiave Crm

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

L’ultimo aggiornamento della gamma ProLiant di Hp offre configurazioni Doc per il customer relationship management delle medie aziende

Per aiutare le aziende di medie dimensioni a ridurre i costi e ad aumentare i livelli di sicurezza Hp ha rilasciato una nuova versione dei server Proliant a basso costo. Il corredo tecnologico delle macchine è ottimizzato sia lato server che lato storage per una configurazione particolarmente indicata per applicazioni di customer relationship management.

Il corredo applicativo, infatti, comprende sia Microsoft Dynamics Crm che Oracle Siebel Crm Professional Edition. In dettaglio, il modello Hp ProLiant Bl260c G5 è la proposta a lame per enclosure di classe C mentre il modello Hp ProLiant Dl120 G5 costituisce la soluzione rack standard. Quello che differenzia la versione blade rispetto alla sua generazione, secondo le fonti ufficiali, è il rapporto prezzo/prestazioni: il prezzo base, infatti, parte da 665 dollari, e con un riduzione del prezzo del 20% offre il 64% in più di efficienza nei consumi.

ProLiant Bl260c G5 si adatta a realtà come uffici remoti o divisioni aziendali ma anche ambienti virtualizzati. ProLiant Dl120 G5 è basato su processore Xeon quad-core Intel supportando fino a 2,66 GHz, con memoria da 8 Gb e un prezzo base di 509 dollari. Hp ha inoltre introdotto cinque dverse configurazioni di database Oracle sia per le soluzioni BladeSystem che per le edizioni ProLiant che girano su Linux e che supportano da 75 a 400 utenti.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore