Arriva Endpoint Protection 11.0, alias Hamlet

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Nuove e importanti migliorie sono attese per la nuova versione dell’antivirus
di Symantec.

Oggi si tiene la conferenza annuale Symantec Vision, dove la società presenta in anteprima la versione beta di Endpoint Protection 11.0 , evoluzione della versione 10 del software antivirus AntiVirus Corporate Edition. Fino a marzo la soluzione, denominata Hamlet, è stata data in prova a un selezionato gruppo di beta tester. Pur continuando a chiamarla Hamlet, però, sul sito che riporta il programma della manifestazione, si legge appunto che di Endpoint Protection 11.0 si tratta.

Gli sviluppatori Symantec hanno impiegato un anno intero per la messa a punto della nuova piattaforma antivirus, che integra firewall, protezione zero-day e funzionalità di controllo degli accessi alla rete. Secondo il portavoce aziendale il nuovo prodotto, oltre a essere più semplice da implementare e da gestire, costituirebbe una svolta sostanziale nell’ambito delle soluzioni antivirus. Endpoint Protection 11.0 o Hamlet, che dir si voglia, capitalizza le passate acquisizioni di Symantec, avvenute due anni fa: da un lato le capacità di firewall sono mutuate dal software Sygate Enterprise Protection mentre Sonar, (Symantec Online Network for Advanced Response), è stato costruito sul codice di Whole Security.

Secondo Yankee Group, la strada da percorrere è ancora lunga e suggerisce a Symantec di potenziare la comprensione di quelli che sono i comportamenti anomali da bloccare e di creare una sorta di intelligenza collettiva che renderebbe gli utenti più autonomi nell’identificare e condividere le informazioni sulle ultime minacce.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore