Apple aggiorna il proprio storage

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Prima importante revisione per Xsan, che ora aumenta le capacità di gestione di Storage Area Network

Senza usare le fanfare, ma anzi con una certa discrezione, Apple ha lanciato la prima importante revisione di Xsan, il proprio sistema di gestione di file San (Storage Area Network), compatibile con i sistemi operativi MacOs X e MacOs X Server.

Fra le nuove funzioni previste in questa seconda versione, troviamo la possibilità per una stessa workstation di connettersi simultaneamente a numerosi dispositivi San o a dischi Raid anche realizzati da altri costruttori.

Inoltre, Apple ha rivisto anche il sistema di installazione delle San, con il rilascio di San Setup Assistant (utilizzabile a sé stante o integrato in MacOs X Leopard), in una versione estremamente semplificata e proponendo un ordinamento dei file da memorizzare per tipologia (video, Hd, musica, dati), per accelerarne in seguito l’accesso. La disponibilità è immediata e il costo è di 998,99 euro su Apple Store.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore