Aladdin ispeziona anche il traffico Web criptato

Data storage
0 0 Non ci sono commenti

Lo specialista di filtraggio annuncia che la versione 6 di eSafe, soluzione
di verifica dei contenuti, dispone di un’opzione di sorveglianza del traffico
Https.

Il traffico Https, ritenuto il più sicuro sulla rete, è in generale completamente ignorato dalle tradizionali soluzioni di filtering. Il solo modo di controllarlo, peraltro, passa attraverso la decriptazione, il filtraggio e una nuova criptazione.

Secondo lo specialista di sicurezza israeliano Aladdin, in assenza di un’efficace sorveglianza sul traffico http criptato con Ssl, cavalli di Troia, virus, spyware o contrabbando digitale di documenti sotto diritto d’autore possono comunque entrare e uscire dalle reti. Ecco perché l’azienda propone una nuova opzione sulle proprie chiavi di sicurezza integrate eSafe Hellgate, con l’intento di individuare i malware nascosti nel traffico criptato.

Per realizzare le proprie ispezioni, eSafe Web Ssl, che il costruttore ritiene in grado di funzionare senza impattare sulle prestazioni dei sistemi, si occupa di decrittare e criptare di nuovo tutto il traffico Ssl in ingresso e in uscita. Nel mezzo, viene rafforzata la validazione e l’autorizzazione dei certificati Https. Globalmente, questo strumento permetterà di applicare una politica di sicurezza dei contenuti all’insieme del traffico Web, che sia a meno criptato.

Clicca per leggere la biografia dell'autore  Clicca per nascondere la biografia dell'autore